Morango – L’altra faccia dei Lunatici

Estratto 1

child-1179463_1280

Elettra continuava a guardarlo con un furbo e tetro interesse, mostrandosi curiosa più alle domande del fratello che non alle risposte della madre. Fu l’unica ad accorgersi che lui indossava ostinatamente la giacca, anche in casa e a tavola e trovò la cosa curiosa. I genitori attribuirono la bizzarria alla moda e investigarono poco mentre Elettra guardava a volte il braccio destro di Morango, troncato a metà e nascosto sotto la giacca nera.

 

Link di acquisto su Feltrinelli Online e Amazon.

È la notte di San Lorenzo quella che cambia per sempre la vita di Morango. Sono i brillanti sorrisi delle stelle cadenti a sedurre il protagonista, ad ingannarlo, facendogli esprimere un desiderio che, ben presto, lo porterà a provare un forte rimpianto. Morango, vittima di un incidente durante l’infanzia, porta come marchio dello spiacevole episodio la deformità sul suo corpo. Riuscendo tuttavia a trovare un compromesso fra il suo aspetto e il mondo che lo circonda, si troverà d’improvviso a fare i conti con una realtà parallela, tecnicamente perfetta, moralmente impeccabile, giusta ed equa. Il risveglio di un’anonima giornata di agosto catapulta il protagonista in una vera e propria utopia. Tutto è perfettamente organizzato, tutto è schedato, tutto è analizzato, condotto e prodotto secondo un’ineluttabile routine. Non esistono discriminazioni, disoccupazione, ingiustizie. Tutto è regolarizzato dall’alto. Dov’è finito, dunque, il libero arbitrio?
Morango si trova per la prima volta a dover nascondere agli occhi della gente la sua deformità. L’utopia si rivela essere di fatto una distopia, che il protagonista e un gruppo di stralunati mercenari tenteranno di demolire in maniera pazza e disorganizzata. Riuscirà infine Morango a tornare a casa?

Adesso disponibile in tutti gli store online.

Dalila Porta ha pubblicato anche “Walnut Tree Walk – Passeggiando fra gli alberi di noce”, Agosto 2015.

Buona lettura 🙂

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...